STELLA JEAN F/W 2018/19

La collezione trae ispirazione dai Giochi della XI Olimpiade di Berlino del 1936, celebrando l’incredibile legame di rispetto ed amicizia fra l’atleta afroamericano Jesse Owens e il tedesco Luz Long.
Il multiculturalismo, tema d’ispirazione principale del brand, si fonde nello sport manifestandosi nel dinamismo dell’avanguardia futurista.
La velocità, la forza e la resa del movimento si dissolvono a contatto con le cromie più inaspettate.
Discipline olimpiche quali la corsa, il nuoto, il canottaggio, la scherma, il salto in lungo, il ciclismo e i tuffi sono impressi in stampe e dipinti colorati ispirati alla tecnica della cronofotografia, sancendo l’incontro fra arti sportive e arti visive.
I capi si aprono all’esaltazione del dinamismo plastico: i dettagli propri delle uniformi di gara emergono in contrasto alle stampe neofuturiste dei colori in libertà.
La plissettatura delle gonne emula l’effetto trompe l’oeil delle immagini lenticolari attraverso le quali schermidori e lunghisti si animano con i movimenti naturali delle pieghe.
Le specialità olimpiche prendono vita attraverso i tagli dell’alta sartoria femminile. Gonne, pantaloni e capi spalla in pied-de-poule, vezzo borghese degli anni ’30, vengono arricchiti da ricami raffiguranti le corsie di gara con le numerazioni dei blocchi di partenza posizionate lungo i fianchi e la vita.
La maglieria in lana mohair racconta la storia memorabile di Jesse Owens, ricordato con il numero 733 della sua pettorina, mentre i capi in paillettes dorate simboleggiano l’ambito podio.
Abiti, bluse e capi spalla sono arricchiti da dettagli con fiori ricamati a mano da artigiane umbre, ad evocare le corone di fiori che adornano i capi degli atleti vincitori.

CAPI
Gonne affusolate in sbieco anni 30
Pantaloni vita alta anni 30
Maglieria in color block bicolor con ricami a mano e applicazioni canottieri e dettagli sportivi
Capispalla dal taglio maschile
Abiti con la vita segnata, plissettati
Tute pantalone in cady e pied-de-poule
Maglieria e abiti rappresentanti specialità olimpiche, fiori e il gallo, porte bonheur del marchio

ACCESSORI
Clutch in papier maché fatta a mano ad Haiti
Bracciali in fer forgé fatti a mano ad Haiti
Pettorina di gara removibile ricamata a filo

STELLA JEAN X PHILIPPE MODEL PARIS
Nuova collaborazione per sneakers in edizione limitata, see-now-by-now.
In occasione della sfilata Fall Winter 2018-2019, la stilista italo-haitiana ed il marchio Philippe Model Paris presentano Stella Jean X Philippe Model Paris: un modello di sneakers in edizione limitata, disponibile nella formula see-now-buy-now. Le “Tropez pata-pata sneakers” sono realizzate in pelle e interamente rivestite in raffia, con una decorazione a motivi geometrici in micro-borchie termoadesive verniciate.
Sarà possibile acquistare il modello subito dopo la sfilata, con il format see-now-by-now all’interno del flagship store milanese di Philippe Model in Via Sant’Andrea 17, in selezionati punti vendita nel mondo e attraverso la piattaforma e-commerce (www.philippemodel.com). Con questo progetto, Stella Jean e Philippe Model supportano l’iniziativa #ColtiviamoTalenti del progetto “No One Out”, promosso dall’associazione Servizio Volontariato Internazionale (SVI).

CULTURAL CROSS-OVER WELCOMING
Cooperazione allo sviluppo, promozione e condivisione culturale sono le chiavi di lettura dei mondi di ispirazione
Stella Jean, che puntano sempre ad un legame concreto con il territorio, in un’ottica di restituzione: “Agire localmente e pensare globalmente”.
Ghana: Culla dell’antica arte tessitoria del kente, un tessuto composto da filature in cotone, lino e seta e realizzato interamente a mano con un telaio di legno. Il kente presente nella collezione è stato realizzato nel villaggio di Agbozume (Volta Region) da artigiani locali. Colori brillanti e fantasie dal simbolismo animale, raccontano la storia di un paese che non solo custodisce il suo mix di culture ma le cui profonde origini posano su un know-how ancestrale che si mostra nella sua versione più innovativa.
Haiti: I bracciali e le clutch raffiguranti la cronofotografia in versione naif sono stati realizzati in papier maché e fer forgé. Ricavati da materiale di riciclo, questi accessori sono stati dipinti a mano da artisti ed artigiani del dipartimento del Ouest di Haiti.
Kenya: Stella Jean e Philippe Model nella realizzazione del modello “Tropez Pata-Pata sneakers” supportano l’iniziativa #ColtiviamoTalenti del progetto “No One Out” dell’associazione Servizio Volontariato Internazionale (SVI). Perseguendo il lavoro di Gino Filippini, l’associazione opera per promuovere l’empowerment giovanile negli slum nelle aree urbane di Koroghoco, Huruma, Dandora, Kariobangi e Mathare (Nairobi) grazie ad attività che favoriscono l’inclusione sociale, sanitaria ed economica di donne, ragazzi e bambini.

Thanks to Stella Jean Press Office