ICEBERG FW 19

   

 

Meglio Biancaneve o la Regina cattiva?
“Perché scegliere quando si può essere entrambe”, afferma James Long, Direttore Creativo di ICEBERG che nella sua nuova collezione Autunno-Inverno 2019 reinterpreta una delle fiabe più famose in chiave ironica e moderna.

Vestiti e gonne con strati di chiffon, in un gioco di toni di bianco che si sovrappongono l’uno all’altro. La morbida maglieria viene accostata a pantaloni di ispirazione militare, creando un contrasto unico tra il rigore di uno stile da aviatore e la leggerezza del tessuto a pieghe.

Grafiche che mescolano stampe floreali al logo ICEBERG distorto e pixelato, abiti dalle tonalità lucide/opache che affascinano, raccontando la storia di un giardino incantato.

Dettagli bondage nei parka oversize, uniti a pannelli di maglia con personaggi fiabeschi, rivelano il viaggio di Biancaneve dopo aver addentato la mela avvelenata: contrasti preziosi dove le borchie multicolour diventano gemme colorate che richiamano i colori LED di una metropoli notturna.

Stampe su chiffon si glossano nei piumini, da uomo e da donna, dove il nylon si fonde con la maglieria grazie alla tecnica dell’agugliatura. Dal contrasto dei due tessuti nasce un equilibrio perfetto.

Lo Specchio Magico diventa protagonista e prende vita grazie alla collaborazione
Linda Farrow X ICEBERG, per una collezione eyewear che fa il suo debutto direttamente in passerella. Silhouette di ispirazione ciclistica, sono reinventate grazie alle stampe del logo ICEBERG sulle lenti e a finiture al contempo tecniche e fashion. Dettagli in gomma e strap rendono lo Specchio Magico una vera fiaba moderna.

 

Courtesy GM/PR Consulting Press Office

 

 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER